Parole&Pensieri

Mia cugina a Sanremo e il grande Bob Messini a Musicultura

12 Gennaio 2017

Dunque, come volevasi dimostrare, tra una smentita e più di una polemica più o meno (più più che meno inventata ad hoc) la mia cuginetta Tata, alias Maria De Filippi, sarà al fianco di Carlo Conti nella conduzione del Festival di Sanremo.

Ci andrà a titolo gratuito (sempre che non percepisca rimborsi e incentivi da parte degli sponsor) ma non credo sia quello il punto, né posso pensare che la cuginetta abbia bisogno di soldi, tanto meno -cioè ancor di più- dopo aver rifiutato un'offerta da 4 milioni di euro da parte di Discovery.

Bene, per lei, entusiasta dell'ulteriore bagno -almeno una doccia, via- "popular" e pronta ad affrontare un'esperienza comunque nuova, ma, decisamente male, per il Festival in generale e per gran parte dei telespettatori, per non dire del sistema televisivo e, fors'anche, di Rai e Mediaset ormai costrette a accontentare in tutto e per tutto gli onnipresenti e onnipotenti -ma attenti, decisamente inflazionati- conduttori.

In ogni caso, se non si deve negare la professionalità nè di Maria nè di Carlo Conti, oltre al discorso inflazione c'è l'effetto sonno: nè Sanremo, nè i due conduttori sono famosi come capaci di scuotere il pubblico e per avere ritmi particolarmente brillanti.

Poi, se si mugugnava prima per i troppi cantanti di Rtl e di Amici (non solo i ragazzi, anche giudici, insegnanti e collaboratori), rasenta a questo punto l'imbarazzante il rischio di ritrovarsi con Maria che presenta gli pseudo amici di Maria.

E, per il momento, stendiamo un velo pietoso sulla qualità -e il senso- degli artisti e delle canzoni in gara.

Nell'intanto, mentre si consumava il rito della stanca conferenza stampa di Sanremo, il Festival di Musicultura annunciava i 60 selezionati dalla giuria d'autore tra i quasi 800 candidati iscritti, decisamente più che a Sanremo. 

Dal 27 gennaio al 19 febbraio i 60 si misureranno nelle audizioni live al Teatro Filarmonica di Macerata, per poi essere ulteriormente "ridotti" da 60 a 16 -e saranno i 16 che daranno vita al cd di Musicultura 2017- e quindi a 8 per la finalissima dello Sferisterio , in programma ad aprile, che sancirà anche il vincitore del premio di 20mila euro.

La kermesse marchigiana, che l'anno scorso per esempio lanciò i Contrabband con alcuni brani veramente belli come "Le Rondini", "Il Cielo Sopra il Mondo" e "Amore Mannaro", ha già portato a Sanremo artisti come Cristicchi e Chiara Dello Iacovo e anche quest'anno ci sarà, tra i giovani, Maldestro, scoperto da Musicultura nell'edizione 2014.

Tra i 60 selezionati dalla Giuria e dal Comitato di Qualità, spiccano per noi del Bar Sport, la suadente "bargirl" Lene, passata con i brani "Chilometri" e "Questa Stanca Città", peraltro già editi nel cd "Ring" e soprattutto Bob Messini, artista a tutto tondo e come attore tra i protagonisti proprio del film "Bar Sport" oltre che in quasi tutti i lavori del maestro Pupi Avati ma anche straordinario pianista e autore di testi e musiche originali, giocose e sensibili, a tratti surreali, come nel caso di "Guapa Morena" e "Statistica", i due brani con cui ha superato le selezioni, oppure come "Sì, d'accordo, verrei", pezzo cabarettistico che oltre a far sorridere fa riflettere. 

Bob merita certamente la ribalta della finale e, di sicuro, avrebbe alzato di Sanremo fosse stato presente al Festival. Ma lì, i giochi, li fanno le case discografiche, Conti, Suraci (il boss di Rtl) e quel fenomeno di mia cugina Maria... 

   

 

Ti consigliamo

Parole&Pensieri

Fazio era amico di Mike Bongiorno. Bene, anche a m

Riproporre -oltretutto piegandolo alla logica dei vip- un quiz televisivo che ha fatto epoca presenta due problemini da poco ma non da nulla: l'epoca per i giovani e la lesa maestà per le altre generazioni

22 Aprile 2016

Chiacchiere da bar

CONTRABBAND, CANZONI D'AUTORE E GRANDE ENERGIA

Sembrano spuntati dal nulla, come succede ogni tanto a certe boy band inventate da produttori che assemblano tre o quattro ragazzini carini, un pezzo commerciale usa & getta (possibilmente in inglese, a coprire il vuoto dei testi) e qualche passaggio in radio. 

16 Febbraio 2016

Parole&Pensieri

DIO ESISTE. O ALMENO A SANREMO HANNO VINTO GLI STA

Eravamo talmente abituati a classifiche taroccate, giochi di major e discografici che quasi quasi gridiamo al miracolo quando a Sanremo vincono davvero i migliori. Male, cioè bene, perché almeno al Festival ha sbaragliato il campo una delle poche canzoni in gara degna di essere considerata una canzone e una delle pochissime degna di essere definita una bella canzone. 

14 Febbraio 2016

Parole&Pensieri

LE PAGELLE DELLA QUARTA "NUTTATA" A SANREMO

MAHMOOUD: Passabile. E passerà. Anche alle radio. Anche...              FRANCESCO GABBANI: Vince tra le Nuove Proposte, quindi in mezzo a cinque-sei belle canzoni. Bravo...   CHIARA DELLO IACOVO: Ha perso il titolo sul filo da un "collega" all'altezza. Bassina, ma a parte gli scherzi straordinaria...   ERMAL META: Funziona. Poco giovane ma meglio di tanti big...  

13 Febbraio 2016

Chiacchiere da bar

PRIMO LIVE DI MUSICULTURA E CONTRABBAND IN TRIONFO

Mentre a Sanremo fanno di tutto per spingere in classifica gente più o meno improponibile come Rocco Hunt o il finto giovane Fragola, allo Sferisterio di Macerata va in scena -sempre ieri- la prima delle "semifinali" live di Musicultura, con in gara Taleh, le Kitchen Machine, il rapper Pepp Oh, la cantautrice Erica Boschiero e il gruppo dei "Contrabband".

13 Febbraio 2016

Parole&Pensieri

LE TANTE COVER DEI TROPPI DEAR JACK

NOEMI: Rifà "Dedicato" -che è di Ivano Fossati, anche se l'ha cantata la Berté- senza inventare niente e senza la rabbia, la giusta cattiveria. Canta bene e altrettanto bene batte le mani per coinvolgere il pubblico. Il brano in gara e lei non meritano di uscire, ma questa cover a Sanremo è tipo "dai, facciamo quella", al karaoke. Voto: 5.

12 Febbraio 2016

Chiacchiere da bar

MUSICULTURA, MOLTO MEGLIO DI SANREMO

Venerdì 12. Dalle 21 in avanti. Teatro della Filarmonica di Macerata. Altro che l'Ariston e Sanremo. Tutta un'altra storia. E musica...

11 Febbraio 2016

Parole&Pensieri

SANREMO LE PAGELLE DELLA PRIMA "NUTTATA"

10 Febbraio 2016

Parole&Pensieri

Perculizzati da Marchionne. E, in Italia, gli Agne

Nel frattempo la ex Fiat investirà un miliardo e creerà posti di lavoro. Per Trump

10 Gennaio 2017