Non solo teste di serie

Bentornato Bologna, arrivederci Parma

10 Giugno 2015

Doccia fredda, freddissima.

Nella busta non c'era l'offerta, ma solo una manifestazione di interesse. E così il Parma sembra desolatamente destinato a precipitare nei Dilettanti, stessa sorte toccata lo scorso anno al Siena. Epilogo triste per il club emiliano, protagonista del calcio italiano ad altissimi livelli, seppur con fortune alterne, sin dai primissimi anni '90. La manifestazione di interesse era giunta a firma di due società: la VIRIS S.p.A. (ambito immobiliare) e la Unigasket S.p.A (settore PTFE Paste Extrusion) ma al Parma serviva ben altro. Senza alcuna offerta pari o superiore alla base d'asta (4,5 milioni di euro) a questo punto la serie D è sicura al 99,9%.

Se a ovest della via Emilia si piange, a est si torna a festeggiare. Il Bologna torna in serie A dopo un solo anno di purgatorio. Ma che anno! Le ricorderanno a lungo i tifosi felsinei le sofferenze di questo campionato di serie B. Partito coi gradi di corazzata, il Bologna ha cominciato presto a sbattere il muso con le difficoltà del torneo cadetto. Sempre nei piani alti della classifica, per carità, ma sempre alla ricerca del guizzo per spiccare il volo. Guizzo che non è arrivato e la squadra è stata costretta ad affrontare dei durissimi playoff. Vittoria di misura ad Avellino e sconfitta in casa, con traversa di Castaldo nel recupero, tanto basta per arrivare alla finale col Pescara. Due pareggi in virtù della migliore posizione in regular season e anche qui una traversa benedetta nei minuti finali salvano il Bologna e lo rispediscono tra i grandi del calcio italiano. Con molto da riflettere e il patron Saputo che sarà costretto a mettere mano al portafoglio.

Intanto, nella città delle due Torri ci si gode la festa, in piazza Grande sotto le note del grande Lucio Dalla.

 

 

Video TBW - La festa in Piazza Maggiore con i giocatori del Bologna sulle note di Lucio Dalla

Posted by Tuttobolognaweb on Martedì 9 giugno 2015

 

Ti consigliamo

Non solo teste di serie

Il miracolo di De Biasi: Albania per la prima volt

Gianni De Biasi scrive la storia con l'Albania, portandola direttamente agli Europei in Francia senza passare per i play-off. La squadra del ct italiano ha vinto 3-0 in Armenia prendendosi così il secondo posto ai danni della Danimarca e centrando una qualificazione mai raggiunta nella storia. Partita decisa dall'autogol di Hovhannisyan al 9', e dalle reti di Xhimshiti al 23' e Sadiku al 76'. Fanno festa anche gli ex laziali Cana, capitano, e Berisha.

12 Ottobre 2015

Non solo teste di serie

Lo spirito del Grande Torino rivivrà nel Nuovo Fil

Sono attesi almeno 3000 tifosi granata alla posa della prima pietra che sancirà l'inizio dei lavori di ricostruzione dello stadio Filadelfia.

12 Ottobre 2015

Non solo teste di serie

Immagini da Bar Sport dai ritiri delle squadre di

Piovono come se non ci fosse un domani immagini da Bar Sport dai ritiri delle squadre di serie B. Dopo il burraco dei giocatori del Lanciano, ecco la "navetta" per i trasferimenti dei giocatori del Cagliari e il selfie di quelli del Latina davanti un negozio tipico in quel di Cascia. È decisamente il tipo di calcio che piace a noi del Bar Sport.

19 Luglio 2015

Non solo teste di serie

La maledizione di Zena, anche la Samp rischia l'Eu

La Sampdoria è indagata dalla Uefa e rischia di non poter partecipare alla prossima Europa League. I blucerchiati sono sotto osservazione per la squalifica di Stefano Guberti nel 2012 per la vicenda calcioscommesse (partita incriminata Bar-Samp del 23 aprile 2011) e il patteggiamento del punto di penalizzazione nell'estate 2012. Dopo il Genoa, anche l'altra società della Lanterna potrebbe pagare caro e sarebbe l'Inter a quel punto a prendere il suo posto disputando i preliminari il 30 luglio.

12 Giugno 2015

Non solo teste di serie

Pescara invade l'Islanda: "Vi lessiamo le pecore n

I tifosi del Pescara ricorderanno a lungo la finale playoff col Bologna. Sconfitti solo per la peggior posizione in regular season, non sono bastati due pareggi contro i rossoblu per staccare il biglietto per la serie A. Con l'aiuto di pali e traverse (sia con l'Avellino in semifinale che contro gli abruzzesi) la squadra emiliana festeggia il ritorno nella massima serie, quella pescarese incassa complimenti ma resta in serie B.

11 Giugno 2015

Non solo teste di serie

Genoa niente ricorso, Samp in Europa League

L'avvocato del Genoa, Mattia Grassani, ha annunciato ai giudici del Collegio di garanzia del Coni la volontà della società rossoblu di ritirare il ricorso contro la mancata assegnazione della licenza Uefa. Nessun colpo di scena, purtroppo, per i tifosi rossoblu. La beffa più atroce è che il posto dei Grifoni verrà preso dai cugini della Sampdoria, arrivati subito dietro in campionato.

4 Giugno 2015