Il borsino di Foà

Sarri rischia di costare lo scudetto al Napoli e intanto si gioca i pochi punti simpatia di scorta

12 Marzo 2018

Il Napoli non è stato certo fortunato contro la Roma e nell'altra sola gara giocata la settimana scorsa prima della tragica scomparsa di Astori e la Juve ha avuto un culo così grande che quello della mia compagna di banco in prima elementare -che occupava due sedie- era piccola cosa ma se i partenopei non hanno vinto per distacco questo campionato e anzi rischiano di farselo sfilare dai bianconeri (attenti comunque, la situazione potrebbe facilmente capovolgersi) è anche -e forse soprattutto- colpa del tanto osannato Maurizio Sarri, che punto primo, come abbiamo sempre scritto, fa giocare la squadra sempre allo stesso modo e quindi è in qualche maniera prevedibile e punto secondo fa più o meno sempre la star (non basta sedere in panchina in tuta per poter dire di tenere un profilo basso) e la vittima, cosa che non aiuta nè l'ambiente esterno nè lo spogliatoio. 

Il colmo ieri sera, nella conferenza stampa del dopo partita, quando ha condito via -in un salone dove al suo posto si è seduta gente come Rocco, Liedholm, Trapattoni, Herrera, Fergusson e Guardiola- una giornalsta e la sua domanda con  "Sei una donna, sei carina e non ti mando a fare in culo per questi due motivi"....

Tre considerazioni: 1) difficile trovare un match con due antipatici quanto Spalletti e Sarri; 2) non si sa ancora bene -cioè male- se Sarri sappia vincere o meno, ma si sa che non sa perdere e, dopo ieri, nemmeno pareggiare; 3) molto peggio di lui e della battuta di dubbio gusto tutti i "giornalisti" che n hanno riso, anche se non faceva ridere, per piaggeria e lecchinaggio...

Passando alle altre, molto bene la Roma, che è in gran forma e ok il Crotone, esagerato -al solito- l'entusiasmo per il Milan (poi non stupitevi se con l'Arsenal non si nota in campo), ancora in quota l'Inter nonostante non vinca e non segni pressochè ,mai e così così la Lazio che un poquito è stanca ma soprattutto da un lato ha Immobile che la salva e dall'altro ha Luiz Felipe che nei giorni pari si fa fare tunnel invece di fermare con un fallo gli avversari fuori area e in quelli dispari li stende in area. 

Prime pagine di oggi

Ti consigliamo

Il borsino di Foà

L'Italia è scarsa di suo, Ventura sbaglia formazio

Bocciate le scelte conservatrici del CT, ma la nostra Nazionale non sarebbe competitiva neppure indovinandole tutte

7 Ottobre 2016

BarGirl

Il Campionato Colorato (cioè non bianconero) della

La bellissima modella, tifa Inter ma spera nel Napoli

16 Marzo 2018

Oggi alle corse

Primavera piazzata nella trotteria del San Paolo

La cavalla, famosa per le sue imprese senza frusta, ha classe, distanza e quota decisive

9 Marzo 2018

BarGirl

Miss Ippodromo, il concorso di bellezza che premia

La finalissima 2018 il 21 aprile a Montechiarugolo

4 Marzo 2018

Nel pallone

Muore il calciatore Davide Astori

Rimandato il turno domenicale di Campionato

4 Marzo 2018

Il borsino di Foà

Zero spettacolo e poca qualità in tutte le partite

Brilla Under

19 Febbraio 2018

In questa categoria