Chiacchiere da bar

Presentato al Baselworld 2017 l’orologio per gli sportivi veri

7 Aprile 2017

Per chi non lo sapesse il Baselworld è l’evento di orologeria più importante al mondo; ed anche quest’anno, come le edizioni passate possono testimoniare, abbiamo assistito a diversi colpi di scena: i più grandi “fuochi d’artificio” li ha fatti Citizen, con un modello per sportivi veri, che ha lasciato a bocca aperta tutti i partecipanti alla fiera.

 

I modelli presentati da Citizen

Grande, anzi, grandissimo protagonista di quest’anno è stato il nuovo Citizen PROMASTER Eco-Drive Professional Diver 1000 BN7020-09E , che ha lasciato di stucco gli appassionati del mondo subacqueo e agli amanti degli orologi sportivi. Quest’ultima novità è stata esposta e presentata insieme alla collezione Promaster, di cui fanno parte dei leggendari modelli Citizen Aqualand. Questo modello è stata una vera e propria sorpresa, poiché segna il ritorno di Citizen nella produzione di orologi diver professionali, andando a prendere il posto del leggendario Citizen Promaster AutoZilla NH6930-09FB automatico: questo modello promette benissimo e le sue prestazioni lo testimoniano. Anche se può sembrare secondario, uno degli aspetti principali di questo orologio è l’aspetto: questo segnatempo è bellissimo, la cura della scelta dei materiali e dei dettagli ne sono una fedele testimonanza.

Le caratteristiche del nuovo modello Citizen

Gli sportivi che praticano l’attività subacquea per passione e i professionisti del settore, sono sempre alla ricerca di soluzioni innovative che possa premettere loro di ottenere informazioni sull’immersione.  Gli orologi a tal fine sono sempre più ricercati e apprezzati dai Sub e la Citizen è da sempre, una casa molto apprezzata in questo settore.

Uno degli aspetti che più colpisce del modello presentato al Baselworld 2017 è la mancanza della classica dentatura sulla lunetta, sostituita da sei piccole ali che servono per avere un maggiore grip per il sub anche con guanti molto spessi. La cassa in titanio è stata ulteriormente rafforzata con la tecnologia Duratect MRK , dotando inoltre il modello di un sistema di espulsione dell’elio e di una resistenza alla profondità fino a 1000m. Questo modello è il primo della sua linea (eco-drive) a poter raggiungere tali profondità. La cassa è molto grande, misurando un diametro di 52,5mm. Ritornando sui materiali, quello per la cassa è il Super Titanium, scelto per la sua leggerezza ma dotato di estrema resistenza, aumentata poi da procedimenti (come abbiamo già citato) come il MRK o DLC o TIC.

Come è nato il nuovo modello Citizen

Questo nuovo segnatempo è stato sviluppato in collaborazione con JAMSTEC (Japan Agency for Marine-Earth Science and Technology ), che ne ha testato la resistenza alle profondità utilizzando nientemeno che lo Shinkai 6500, un piccolo sommergibile utilizzato per esplorare le profondità oceaniche. Il Citizen PROMASTER Eco-Drive Professional Diver 1000 BN7020-09E , se crediamo a ciò che ha dichiarato Citizen, avrebbe funzionato anche a profondità superiori ai 1000m. Questo modello non può essere definito né Promaster, né Eco-Drive, ma una summa dei due: viene infatti realizzato in ambienti estremamente igienici e da un team di specialisti altamente qualificati e con una cadenza di produzione di 35 esemplari al giorno vista la rigorosità del procedimento.

Quando acquistare questo gioiellino

I clienti avranno l’opportunità di acquistare il Citizen PROMASTER Eco-Drive Professional Diver 1000 BN7020-09E già a partire dalla prossima estate. Nel nuovo continente il prezzo si aggirerà intorno ai 2300$, mentre si stima che in Europa il prezzo sarà leggermente inferiore ai 2000 €. Un prezzo che sembra comunque adeguato per questo incredibile ed eccezionale modello. Questo modello fa parte di una tradizione voluta da Citizen: viene definito “flagship”, ossia dedicato ad una strettissima cerchia di persone appassionate ai modelli del marchio giapponese. Inoltre, i modelli vengono pensati per essere collezionati dagli intenditori e appassionati, oltre che essere acquistati da sub e sportivi professionisti, andando ad abbracciare diversi rami del mercato.


di Anna Capuano

Ti consigliamo

Chiacchiere da bar

Il boom dello street food

In principio erano i ‘porchettari’. Appostati lungo le Statali o raccolti negli spiazzi in occasione di concerti e sagre. Poi sono arrivati i kebabbari, e infine le apecar che vendono specialità di pesce. Di qualsiasi sapore e provenienza sia, lo street food è ormai entrato stabilmente nel cuore e nello stomaco degli italiani. Che secondo una ricerca di Coldiretti in 35 milioni ne hanno acquistato almeno una porzione nell’ultimo anno (ben il 75% della popolazione).

31 Luglio 2015

Chiacchiere da bar

Fumare cannabis fa peggio agli uomini che alle don

La scoperta arriva dall’Università di York. Il cervello maschile sarebbe più sensibile agli effetti della cannabis rispetto al cervello delle donne. Non è ancora chiaro il motivo ma gli scienziati dell'ateneo britannico avrebbero dimostrato che farsi le canne sia molto più pericoloso per gli uomini che per le donne. In particolare, il sesso forte (in questo caso non di certo) sarebbe più vulnerabile nei confronti dei possibili effetti cosiddetti psicotici.

30 Luglio 2015

Chiacchiere da bar

Adesso anche la Germania va all'attacco della Nute

Prima la Francia, adesso la Germania. La Ferrero deve averla fatta davvero grossa. Oppure la Nutella è talmente buona da suscitare ogni tipo di invidia. Da mezza Europa. La mezza Europa che conta.

3 Luglio 2015

Chiacchiere da bar

Stragi in spiaggia e code al bancomat. Mondo al co

Ero in spiaggia beato a prendere il sole.

27 Giugno 2015

Chiacchiere da bar

Il Black Friday: dove trovare sconti e ribassi

Da Zara e H&M venerdì 25 novembre sconti del 20%. Tante le offerte da prendere al volo nei negozi beauty. Anche i siti di e-commerce propongono ribassi fino al 70%

24 Novembre 2016

Chiacchiere da bar

All’Hotel Raffles il Singapore Sling originale

Il famoso cocktail rosa è nato nel bar dell’hotel di Singapore nel 1955

12 Giugno 2016