Caffetteria

Più canapa e nocciole per tutti, la crema 'made in Tuscia' sbarca in Giappone

10 Settembre 2017

Canapa e nocciole, un mix vincente alla conquista del Giappone. Dall’amicizia, maturata durante la oramai famosa manifestazione ''I love Canapina'', tra Felice Arletti, chef canepinese che da anni studia l’uso della cannabis sativa in cucina, e Luca Di Piero, titolare dell’omonima azienda agricola di Civita Castellana, nasce la prima crema di nocciole e canapa che ha, nel giro di pochissimo tempo, fatto innamorare gli asiatici. Dal 20 settembre infatti nelle cucine di chef stellati giapponesi arriverà lo squisito prodotto ''made in Tuscia''.

Recensita dalla rivista www.r-tsushin.com, una sorta di Gambero Rosso giapponese che le ha dedicato un intero editoriale, la crema a base di canapa e nocciole ha fatto breccia nei raffinati palati asiatici e soprattutto in quelli esperti dei più grandi chef stellati. ''Abbiamo inviato dall’altra parte del mondo dei campioni per l’assaggio – spiega Felice Arletti, noto chef di Canepina che già ha ottenuto il primato per un menù interamente bastato sulla canapa -, poi la bella notizia. Sapere che la crema nata nella Tuscia, frutto della nostra passione e dei nostri sacrifici, è così apprezzata anche fuori dal Paese è un’enorme soddisfazione''.

Nocciole e canapa mixate in una soffice crema, la prima in Italia, non vince soltanto per l’idea di mescolare due prodotti che simboleggiano l’identità della Tuscia, ma soprattutto per la sua qualità. ''Niente additivi di alcun tipo – dice Felice -, i prodotti sono utilizzati al 100%''. Questa è anche la filosofia dell’azienda agricola Luca di Pietro di Civita Castellana che da anni produce creme a base di nocciola, note e consumate in tutta Italia, che non tradiscono mai l’idea di un prodotto sano come quello fatto in casa.

La crema di nocciole e canapa, che comincerà ad essere utilizzata dagli chef stellati del Giappone dal 20 settembre, verrà commercializzata in Italia solo dal mese di ottobre durante la Sagra delle Castagne a Canepina. Per l’occasione Felice Arletti presenterà nel suo agriristoro ''Il calice e la stella'' un menù ideato, dall’antipasto al dessert, con nocciole, canapa e castagne.



fonte e foto viterbonews24.it

Ti consigliamo

Caffetteria

L'ecotossicologo: "Il cornetto fa male alla salute

La notizia non vi piacerà. Sinceramente piace poco anche a noi, ma anche se ogni cosa va presa per le molle questa non poteva passare proprio inosservata. Nella puntata dello scorso 31 maggio la trasmissione di Raitre Report, che generalmente si occupa di svelare le magagne della politica e di rimestare nelle acque poco pulite degli intrecci economici e finanziari del Belpaese, ha preso di mira uno degli alimenti irrinunciabili per milioni di italiani.

9 Giugno 2015

Caffetteria

L'Oms assolve definitivamente il caffè: "Non è can

La valutazione è stata effettuata dall’Agenzia internazionale per la Ricerca sul cancro. Sono stati analizzati ben 500 studi: i risultati non lasciano dubbi di alcun tipo

14 Ottobre 2016

Caffetteria

La voglia di caffè è scritta nel tuo Dna

Scoperto il gene che riduce la capacità di metabolizzarlo e spinge a consumarne meno

29 Agosto 2016

Caffetteria

Al Gelato Festival il gusto che stupisce di più è

Liquirizia al rosmarino e passion fruit, latte e miele, fragole con lime e zenzero, limone femminello garganico Igp, sono gli altri gusti che a Milano si contendono la vittoria

3 Giugno 2017

Caffetteria

Gelato e non solo, la rinascita del territorio pas

iceCreamBD è il gelato alla Cannabis sativa prodotto con latte d'asina che Hesalis ha presentato con grande successo a Roba da Mastri. Ma la Green Revolution è solo cominciata

8 Maggio 2017

Caffetteria

Quando la pasta sfiora la perfezione (prima parte)

Viaggio nelle migliori ricette che rendono la pasta protagonista e non relegata al semplice ruolo di reggi-sugo. Viaggio in cinque puntate, ecco la prima...o il primo se preferite

2 Maggio 2017