Parole&Pensieri

Le pagelle della quarta serata di Sanremo

10 Febbraio 2018

LEONARDO MONTEIRO

Si presenta con "Bianca", canzone che sembra "Brutta" di Fabio Canino. Solo che "Brutta" era bella, questa è brutta davvero. Voto 4

MIRKOEILCANE

Belle le parole. Poco cantate ma interpretate a dovere. Voto 6

ULTIMO

Brano a tratti speciale, in altri quasi qualsiasi. Vince tra le nuove proposte e non è colpa sua. Neppure del tutto merito, però. Voto 6

ALICE CAIOLI

Io so che è brava, ma il mistero è come l'abbia potuto scoprire la giuria del Premio Lucio Dalla, sentendo "Specchi Rotti". Voto 6

GIULIA CASIERI

Canzone niente male, interpretazione e presenza scenica di tutto rispetto. Puntualmente fuori dal podio. Non serve cambiare la legge elettorale, basterebbe cambiare le giurie. Voto 7

MUDIMBI

Credibili e di buon swing. Sia lui sia il pezzo. Ironico e surreale quanto basta. O almeno sarebbe dovuto bastare per vincere. Invece è terzo. Voto 7,5

EVA

Sa cantare e qualcosa della canzone resta anche al primo ascolto. Però non se la filano. Voto 6

LORENZO BAGLIONI

L'idea del "congiuntivo" era più che buona, ma la corsa del brano è partita troppo da lontano e in più, cioè in meno, nell'esibizione all'Ariston sembrava una canzone dei Neri Per Caso, senza i Neri Per Caso. Voto 6,5

THE KOLORS

Ci risiamo, il giovane cantante sembra sempre più Alberto Camerini da vecchio. Ma il miracolo di questa sera è peggiorare, correndo in platea, la pagliacciata portata al Festival. Voto 2

LUCA BARBAROSSA

Ha scritto una canzone bella sulla semplicità straordinaria delle cose e dell'amore di tutti i giorni. La canta con grande intensità e naturalezza e, nonostante sia una canzone intimista, il duetto con Anna Foglietta lo ha impreziosito ulteriormente. Un gioiello da mettere anche fuori dal raccordo anulare. Voto 9

RENZO RUBINO

Duetta con Serena Rossi, la quale dimostra che avrebbe meritato Sanremo. Possibilmente al suo posto. Voto 3

NOEMI

Anche per lei il duetto con Paola Turci migliora il brano. Però a furia di ripetere "Non Smettere Mai di Cercarmi" viene da auguararle che il tipo in questione non la trovi mai, altrimenti la mena. Voto 5

ANNALISA

Lei è brava, Michele Bravi no. In più, cioè in meno, a momenti è fastidioso, irritante. E costa punti, cioè voti. Voto 5,5

LE VIBRAZIONI

Skin ridotta a fare da spalla e corista -oltretutto fuori registro- a Sarcina che nel ritornello canta come i Negramaro un pezzo dei Negramaro. Voto 4 e 1/2

ELIO E LE STORIE TESE

Saranno le aspettative tradite, sarà la farsa del lungo addio, più probabilmente sarà che non ce n'è più. Fatto sta che la canzone è il nulla pieno di niente. Voto 3, di cui due voti li han portati i Neri Per Caso

MARIO BIONDI

Anche qui si potevano avere aspettative diverse ma all'atto pratico è finta eleganza. Più che altro, è noia. Voto 5

RED CANZIAN

Canta con Masini che sembra Mario Biondi più basso. Il brano è forte e loro sono in forma. Voto 7

LO STATO SOCIALE

Portano a Sanremo lo Zecchino e già questo varrebbe un sette. Poi sono sempre più convincenti e il brano va alla grande. Una vita in vacanza. Voto 8,5

MAX GAZZE'

La leggenda di Cristalda & Pizzomunno arriva ogni sera un po' di più. In più ha portato sul palco due grandi musicisti e ha avuto l'originalità di duettare da solo. Voto 9

DECIBEL

Peccato il testo. Davvero. Voto 6

ORNELLA VANONI 

La canzone ormai mi ha convinto ma Preziosi, pur bravo, bello e simpatico, non aggiunge nulla alla classe di Ornella e del brano. Anzi toglie, come avrebbe fatto, del resto, chiunque. Già Pacifico -Bungaro meno- era di troppo. Voto 6,5 

DIODATO & ROY PACI

Ghemon -look a parte- è premiante e loro si confermano bravi, ma la canzone, pur arrangiata benissimo, ha nel testo insipido più di un limite. Passategli er sale. Voto 6

ROBY FACCHINETTI & RICCARDO FOGLI

Al contrario del duo sopra, il loro testo è speciale. Ma al contrario del duo sopra, la loro esibizione è davvero da ex cantanti e l'arrangiamento troppo enfatico. Cantata (voto 7) da Giusy Ferreri (o Tiziano Ferro o anche solo Ruggeri) sarebbe stato un successo. Voto 7 e 1/2. In due

ERMAL META & FABRIZIO MORO

Cristicchi è talmente bravo da far risaltare il tema. Ma anche le lacune di pezzo e interpreti, con Ermal a momenti sospeso tra il tragico e il ridicolo. Voto 6

ENZO AVITABILE & PEPPE SERVILLO

Gran bell'ensemble con gli Avion Travel (lo straordinario Ferruccio Spinetti in prestito dalla Musica Nuda della straordinaria Petra Magoni) e Daby Touré. Quindi, anche se Servillo (che sa cantare, recitare e fare l'inchino) somiglia a Minniti e Avitabile a Danny De Vito da fatto, il Voto è 7

CACCAMO

Neppure Arisa (in versione strega di Biancaneve) riesce a salvare il buon Giovanni. Dalle stecche, dalla mediocrità e da un testo che ruota intorno all'eterno verso che fa "Prendimi la mano, scappiamo via lontano". Resta il più raccomandato della discografia, tanto che ha ottima classifica, al momento. Voto 1

RON

Alice ha una voce unica ed è un interprete versatile, come ha dimostrato in questa occasione dove accarezza parole e note. Infatti l'hanno messa in un angolo e puntato forte sui Modà e Bernabei. Ron ha scelto bene. La canzone c'è e l'emozione anche. Voto 8

ZILLI

Cammariere ci prova. Ma l'impresa è impossibile, dato il pezzo stra-mediocre portato al Festival. Voto 4

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Chi avresti voluto vincesse Sanremo?

Vota il tuo artista preferito (e il suo brano) al Festival

0.00% Roby Facchinetti & Riccardo Fogli

0.00% Nina Zilli

0.00% Giovanni Caccamo

0.86% Enzo Avitabile & Peppe Servillo

1.72% Ornella Vanoni, Bungaro & Pacifico

0.00% Renzo Rubino

0.00% Decibel

0.86% Elio e le Storie Tese

0.86% Mario Biondi

1.72% Noemi

6.03% The Kolors

4.31% Diodato & Roy Paci

16.38% Lo Stato Sociale

12.93% Ermal Meta & Fabrizio Moro

1.72% Le Vibrazioni

14.66% Ron

14.66% Max Gazzé

9.48% Luca Barbarossa

6.90% Annalisa

6.90% Red Canzian

Prime pagine di oggi

Ti consigliamo

Parole&Pensieri

AMANDA E' SEXY, MA A FARE SESSO CON LEI CI ANDREI

Stasera tornano su Rai3 le "Storie Maledette" della brava e intraprendente Franca Leosini. Bene, cioè male, perché l'argomento trattato per la rentree -il caso di Meredith Kercher, la studentessa assassinata a Perugia nel 2007- oltre a rappresentare indubbiamente una maledettissima storia, getta il discredito più totale sul sistema investigativo prima e poi sulla giustizia italiana.

21 Gennaio 2016

Parole&Pensieri

Le pagelle dopo tre serate (allungate) di Festival

Sanremo e i voti del nostro Alberto Foà

9 Febbraio 2018

Parole&Pensieri

Sanremo 2018, ovvero come rovinare le canzoni degl

Baglioni si lascia profanare alcuni capolavori. E si "vendica" con Vecchioni

8 Febbraio 2018

Parole&Pensieri

Sanremo, le pagelle della prima serata del Festiva

Aria e testo del brano di Moro-Meta identici nel ritornello a un brano presentato per Sanremo Giovani 2016

7 Febbraio 2018

Parole&Pensieri

Sanremo e i suoi mandanti

Baglioni ostaggio consenziente di lobby a lui vicine

4 Febbraio 2018

BarGirl

La cantante Fidia eletta Bargirl 2017

Voto a sorpresa. Lei protagonista a Sanremo, più che all'Ariston

31 Gennaio 2018