Attualità

Dal 21 marzo al cinema "Ed è subito sera", bel film tratto da una storia vera con Franco Nero e la bargirl Alina Person

17 Marzo 2019

Esce giovedì nelle sale italiane - dopo il passaggio al Los Angeles Italia Film Festival- "Ed è Subito Sera", opera davvero interessante e originale, ispirata a una storia vera, quella di Dario Scherillo, giovane ammazzato 15 anni fa dai killer di un boss camorrista perché scambiato per affiliato a una famiglia nemica. 

Portare le storie -e le scene- di camorra al cinema è estremamente pericoloso. Si rischia di inciampare nei soliti cliché, a volte di banalizzare e trattare superficialmente un problema che è prima di ogni cosa piaga sociale e culturale, soprattutto nel ripetere o scimmittare, più o meno consapevolmente, storie e immagini già raccontate, trame simili per non dire, scrivere, uguali.

Non è così per questo piccolo grande gioiello girato da Claudio Insegno, con l'importante ritorno di Franco Nero, con Gianluca Di Gennaro nei panni -difficili, per i tanti risvolti umani- del protagonista, con Paco De Rosa, Simona Ceruti e altri bravissimi giovani attori. 

Il film racconta e descrive a più velocità la storia della famiglia di Dario, onesta e laboriosa, quella del giudice De Martino che vorrebbe estirpare il cancro della camorra e porre fine alla guerra tra clan e quella del Muccuso, boss in ascesa tra le faide per lo spaccio alle falde del Vesuvio.

Tre chicche ulteriori: la colonna sonora di Gigi Finizio (le musiche sono di Jacopo Fiastri), il cameo, nei panni di se stesso, del giornalista Sandro Ruotolo e il ruolo davvero intenso affidato, alla brava e bella attrice emergente Alina Person, tra le più affascinanti e talentuose bargirl di sempre.

Alina (foto cover e qui sopra), artista versatile, sensuale e sensibile che a tratti ricorda la bellezza imperfetta di Laetitia Casta e in altri quella di Marilyn Monroe o di Brigitte Bardot, in "Ed è Subito Sera" recita una parte apparentemente ma l'interpretazione è speciale, come del resto il personaggio - Tatiana, prostituta di periferia che fa innamorare il boss- e che come Dario morirà assurdamente, lui per errore e lei per uno sgarro al Muccuso, che di lei, appunto, era innamorato perso.

Chi avresti voluto vincesse Sanremo 2019?

Un voto solo -senza 51 centesimi- il tuo...

17.40% Ultimo

2.92% Mahmood

5.72% Il Volo

8.64% Loredana Berté

10.44% Daniele Silvestri

3.48% Enrico Nigiotti

4.60% Arisa

1.23% Federica Carta & Shade

5.61% Anna Tatangelo

8.98% Simone Cristicchi

1.80% Paola Turci

0.45% Einar

6.73% Irama

0.67% Nino D'Angelo & Livio Cori

0.79% The Zen Circus

1.35% Ex Otago

2.36% Negrita

1.01% Ghemon

2.47% Boomdabash

5.16% Achille Lauro

1.57% Francesco Renga

1.01% Nek

0.34% Patty Pravo & Briga

5.27% Motta

Ti consigliamo

Attualità

Cioccolato fondente, doping naturale per gli sport

Aumenta la resistenza allo sforzo e riduce il consumo di ossigeno

27 Aprile 2016

Attualità

Parma-Ancona: boom scommesse, vincite record e inc

Trenta condomini scommettono 100 euro a testa sullo 0-2 di Parma-Ancona e un condominio di Napoli fa festa con 30.000 euro. Furia Lucarelli in conferenza stampa contro i giornalisti

14 Aprile 2017

BarGirl

Alina Person vince il titolo di "Bargirl 2016"

Attrice e ballerina, oltre che pittrice, è stata la più votata dai lettori

4 Marzo 2017

Accadde oggi

Il profilo di Alina, il Vesuvio stermina Pompei ed

Guarda foto e video

24 Ottobre 2018

Non solo teste di serie

Il fair play finanziario non è solo una colossale

Antonio "Caco" Cacopardi lo spiega al Bar

12 Marzo 2019

BarGirl

Eletta la Bargirl 2018: è Ines Trocchia

Playmate, attrice, modella, personaggio e conduttrice tv, ha dominato il contest davanti alle votatissime Alice Vinci e Martina Tosi. Solo quarta Carla Bruni e quinta, a ridosso, Sara "Holly" Gimmi

31 Gennaio 2019