Attualità

"Dopo la Fine del Mondo", esordio da interprete per Alberto "Caramella" Foà

14 Gennaio 2019

di Giuseppe Cicconi

Per noi del Bar firma alcune rubriche (in modo particolare le pagelle del calcio, il Parole & Pensieri e spesso quella con le dritte sull'ippica) e come giornalista si occupa principalmente di economia, finanza e comunicazione ma Alberto Caramella Foà è anche un manager di successo e soprattutto uno sceneggiatore del cinema e un autore di testi, un paroliere della musica italiana. 

E' in questa veste che ha scritto canzoni -di successo e non- per (e/o con) alcuni tra i più importanti cantautori e per artisti, cantanti come Anna Oxa, Iva Zanicchi, Leali, Renga e perfino -lo abbiamo scoperto dal gruppo lui dedicato su fb- Milly Carlucci, ma, da oggi, con l'uscita in tutti i principali store digitali di "Dopo la Fine del Mondo", splendido brano composto insieme al giovane Mattia Bonetti, esiste anche un Alberto (ci perdonerà la confidenza) interprete.

Un singolo, per ora, anche se in ambienti a lui vicini si parla già di un intero album per fine anno. Lui però nicchia: "I pezzi ci sarebbero anche ma al momento non ci penso proprio. Vero che al momento, quanto a musica e parole c'è pure di peggio in giro, ma -scherza- voglio rassicurare il pubblico, parenti, amici vicini e lontani, nemici e semplici conoscenti: è improbabile che a questa canzone ne seguano altre cantate da me, non intendo creare a nessuno l'imbarazzo di conoscermi"...

Non è da lui, ma tanta modestia è falsa, inopinata o le due cose insieme, almeno a giudicare dall'intensa bellezza di "Dopo la Fine del Mondo", che abbiamo sentito in anteprima una volta e ancora ci gira intorno tra testa e cuore, una canzone d'autore con punte che scomodano la poesia, nel testo, come per esempio nei versi a conclusione del brano: "Dopo la fine del mondo mi resterà il tuo sorriso/l'amore che batte il rimpianto/e niente finisce per caso"...

La copertina del singolo, prodotto e distribuito da Engine Records, rappresenta una visione sottomarina, forse tre squali, forse delfini. "Ma quali squali -scherza ancora Alberto- io ne avevo chiesti due, di delfini, possibilmente innamorati tra loro ma la produzione evidentmente ha voluto esagerare e magari il terzo è l'amante; comunque se volete vederci degli squali tutto sommato ci stanno. La luce è sopra, a pelo d'acqua, come in un nuovo proncipio o in quel che resta del giorno"...

Registrato quasi in presa diretta presso lo studio La Maison, sui Navigli a Milano, "Dopo la Fine del Mondo"  propone come chicche alcune sottolineature da parte del violino della bella e talentuosa Dafne Apollonio, altra artista in procinto di debuttare come cantante, dopo essersi affermata come modella e musicista.

"Certo -spiega Alberto che di Dafne è un po' il pigmalione- lei al violino è fantastica e sentirete che brava anche come voce. La sua bravura non è l'unica differenza nel comune esordio: il mio, che è figlio di una trappola perchè mi hanno tirato dentro con la beneficenza arriva a meno di due mesi dal compleanno numero 55 mentre il suo sarà quello di una diciottenne, aggraziata e ambiziosa. Quanto alla registrazione del brano non ho voluto filtri e siamo andati via con pochissimi take proprio perché l'obbiettivo non era di sembrare un cantante ma quello di far arrivare tutte le emozioni, compresa la mia, in modo diretto e sincero, magari un po' sporco e imperfetto come, in fondo, l'amore e la vita stessa"...

A proposito di beneficenza, appunto, la canzone sarà inclusa anche nel cd "STELLE x AMANDOLA" (qui sotto la cover disegnata dal maestro Paolo Passoni), in uscita in primavera, i cui proventi saranno interamente devoluti alla cittadina marchigiana colpita dal sisma deel 2016.

"Gravemente colpita, ma non affondata", racconta.  E forse è proprio questo il senso ("ragazzi, non ha senso spiegare le canzoni, conta quello che ci legge chi le ascolta", si schernisce il nostro Albertone) di "Dopo la Fine del Mondo": anche dopo la fine c'è qualcosa che resta, da cui ripartire... 

Se fossi in giuria chi voteresti tra le finaliste di Miss Ippodromo?

Tante bellissime ragazze, un solo voto, il tuo...

2.12% Alice Mignani Vinci

8.79% Annette Colaprice

5.07% Agata Lucchini

10.54% Alessandra Russo

12.63% Connie Barra

1.77% Nicoletta Bonaudo

2.26% Celina Beatrice Domjan Cetrano

10.79% Arianna De Palo

1.55% Laura Spimpolo

3.06% Ami Codovini

4.70% Erika Franceschini

6.04% Asia Ferretti

3.72% Andrea Camilla Sordini

10.65% Alessia Bechis

9.53% Loretta Marino

1.80% Sara Roba

2.92% Nicole Ghindia

2.06% Carlotta Cotti

Ti consigliamo

Attualità

Il Jungle Book di Jon Favreau è l'ennesima occasio

Recensione acida e cattiva sul film "ispirato" (per modo di dire) al celebre libro di Rudyard Kipling. Avvertenze: l'articolo contiene spoiler e giudizi sprezzanti. Astenersi buonisti, deboli di cuore, fan Disney e del regista in questione...

3 Maggio 2016

Attualità

Star Wars Day 2016: che la forza sia con te!

Il 4 maggio in dieci città italiane si celebra, con un format all’insegna del social e degli hashtag #StarWarsDay #lightside #darkside, la giornata dedicata alla saga di George Lucas.

3 Maggio 2016

Attualità

Vinitaly and the City: imperdibile appuntamento pe

Vinitaly festeggia 50 anni e la città di Verona diventa la cornice dello speciale evento fuori salone “Vinitaly and the City”.

9 Aprile 2016

Attualità

Dal maxischermo allo smartphone, le informazioni d

Antonio Zuliani, psicologo, psicoterapeuta e collaboratore dell’associazione nazionale delegati alla sicurezza, interviene sui fatti di piazza San Carlo a Torino

7 Giugno 2017

Attualità

Acrobatica aerea: non solo al circo

Le arti circensi piacciono sempre più agli italiani. Se il circo tradizionale tramonta, quello moderno non smette di affascinare con le abilità dell'uomo vero fulcro dell’attenzione

23 Maggio 2017

Attualità

Bioedilizia: il mattone si può fare anche con la c

Hesalis rilancia e punta sulla bio edilizia. La start-up ternana dopo il 4° posto all'ERG Re-Generation Challenga punta sulla categoria "ricostruzione sisma" all'Edison Pulse e poi andrà all'Expocanamo

30 Marzo 2017