Altri sport

Una spinta e… Via con la birocia!

20 Giugno 2016

di Redazione

Nessun limite di età, un po’ di spericolatezza, collaborazione, impegno, passione e tanta voglia di divertirsi. Laura Fusetti, vice presidente del Club La Birocia, non avrebbe potuto sintetizzare in modo migliore la gara di biroce che si è svolta domenica a Montegrino Valtravaglia, in provincia di Varese.
Le 35 piccole macchinine colorate, simili a dei go-kart a spinta e quindi rigorosamente senza motore, hanno sfrecciato lungo le discese e i pendii, tra le curve e il pubblico, lungo le viuzze (chiuse al normale traffico) del piccolo paese che ha ospitato la gara. 

“La birocia - spiega Laura Fusetti - è un veicolo a propulsione gravitazionale che si impiega nelle cronodiscese. In base alle tipologie costruttive esistono le categorie Birocia legno e Birocia gommata, Kart, Drift Trike, Street luge e Caisse-a-Savon. Solitamente - aggiunge - le gare si svolgono su percorsi che variano dagli 800 metri fino a 3 chilometri; i tempi realizzati nelle tre manche vengono cronometrati e a fine giornata si stila la classifica dei vincitori”. 

“Il bello - sottolinea il vice presidente - è che può partecipare chiunque, dai bambini (che fino a 16 anni per ragioni di sicurezza possono solo fare da apripista) agli anziani di 80 anni. Se ti guardi intorno - dice - ti accorgi della varietà di persone presenti: è come essere in una grande famiglia, tanto che tra di noi ci aiutiamo e sosteniamo”. 
E poi dietro a una gara di birocia ci sono passione e impegno, perché “ognuno è libero di costruire la propria birocia oppure, se non sa come fare, può rivolgersi al Club per avere un aiuto o l’indicazione di dove noleggiare o acquistare il mezzo”.

La gara di domenica a Montegrino Valtravaglia è valsa per la classifica interregionale, con un calendario di 10 incontri che si concluderà a ottobre, ma “esiste un Campionato Italiano, al quale facciamo riferimento per le regole da seguire e per il quale valgono alcune gare che organizziamo. Sicurezza, costruzione dei mezzi, abbigliamento: sono tutti aspetti regolamentati e ai quale ci atteniamo. Il nostro Club La Birocia - racconta - è nato a Lecco nel 1974, da qualche anno ci siamo spostati nella provincia di Varese e ora stiamo cercando di far conoscere la birocia e ampliare la portata delle gare. Quest’anno abbiamo organizzato un incontro a Brescia, per il prossimo anno speriamo di riuscire a replicare e ad aggiungere anche la tappa di Bergamo. Per fortuna abbiamo qualche sponsor che ci aiuta o capita che il Comune del paese in cui organizziamo le gare metta a disposizione l’ambulanza che deve essere presente per regolamento. Dal 2016 - aggiunge - abbiamo iniziato a collaborare con un’altra associazione della provincia di Varese, la Soft Air, che con uomini sul percorso segnala eventuali criticità: così oggi loro aiutano noi e noi, in altre occasioni, aiuteremo loro”.

Il prossimo appuntamento con il divertimento adrenalinico e spericolato delle biroce, disciplina nata a inizio Novecento a Parigi e arrivata in Italia intorno agli anni Sessanta grazie ad un gruppo di amici, è per il 3 luglio a Roggiano, sempre nella provincia varesina. 
Un evento che consigliamo, che ci è piaciuto perchè incarna il “vero spirito” da BarSport. 

 

Ti consigliamo

Altri sport

Travolgente Italia: Spagna ko, il basket che fa in

Chi ha avuto la fortuna (o il merito) di vedere la partita dell'Italia agli Europei di Basket di ieri contro la Spagna ha sicuramente capito perchè c'era così tanta attesa intorno alla Nazionale azzurra di Pianigiani, la Nazionale che per la prima volta riuniva tutti insieme i 4 giocatori italiani che militano nell'Nba.

9 Settembre 2015

Altri sport

IL PERICOLO PER FROOME? SCIVOLARE SUI "SAPONI"

Dunque ieri al Tour, nella prima tappa dove si è cominciato a salire sul serio, l'inglese Froome ha staccato tutti dando ampia dimostrazione di forza e di condizione fisica e relegando gli avversari a un distacco in "generale" che si misura già a minuti (quattro per Contador e Valverde, tre per Quintana e due e mezzo per il secondo in classifica, l'americano -dal cognome più olandobelga- Van Gardener).

15 Luglio 2015

Altri sport

VALE O NON VALE VALE RESTA SEMPRE VALE

Onestamente del commento non abbiamo ben compreso gli ultimi due o tre termini, ma il filmato parla da solo e come direbbe quell'altro Rossi, "va bene così", perché così è Valentino, sempre e comunque capace di lasciarci, appunto, "senza parole"...

28 Giugno 2015

Altri sport

La Mille Miglia lascia Roma per tornare verso Bres

Roma è già un ricordo, piacevole, ma solamente un ricordo. La Mille Miglia ha iniziato il suo lungo viaggio che oggi la riporterà dove è partita, a Brescia, dopo aver fatto sosta a Parma questa notte. Stamattina, la "corsa più bella del mondo" è partita da Roma, da Parco dei Medici, percorrendo parte del Grande Raccordo Anulare per riprendere poi la SS Cassia a Formello.

16 Maggio 2015

Altri sport

Rossi c'è, Djoko pure. In due modi molto diversi

In linea di massima Nole non sempre è simpaticissimo, Valentino invece non ha bisogno di fingere quello che non è. Ma quello che è successo al Gran Premio di Catalunya ci ha lasciato l'amaro in bocca

6 Giugno 2016

Altri sport

Formula Uno e Moto Gp, cambiano le regole ma non i

Anno nuovo, campioni vecchi. Il mondo dei motori in questo 2016 è stato rivoluzionato. La Formula 1 cambia le regole delle qualifiche mentre in MotoGp si modificano aspetti tecnici come pneumatici ed elettronica. Insomma cambia lo scenario ma secondo gli esperti le forze in pista non dovrebbero subire grossi contraccolpi.

17 Marzo 2016