Altri sport

Grande successo dell’ottava edizione della “Notte bianca dello sport Paralimpico” di Sigillo

28 Agosto 2017

Grande successo dell'ottava edizione della "Notte bianca dello sport paralimpico", che si è svolta sabato 26 agosto a Sigillo. Una serata all'insegna dello sport - per promuovere la pratica sportiva tra le persone con disabilità e per favorire l'integrazione sociale - organizzata dal Comune di Sigillo in collaborazione con il Comitato italiano paralimpico umbro, che da subito ha sposato la manifestazione, la Regione Umbria, l'Anci Umbria e l'Inail Umbria.

 

Ospite d'eccezione Oscar De Pellegrin, oro alle Paralimpiadi Londra 2012 di tiro con l'arco, che ha preso parte all'inaugurazione dell'evento insieme all'atleta in carrozzina Luca Panichi, al sindaco di Sigillo, Riccardo Coletti, al presidente del Comitato italiano paralimpico Umbria, Francesco Emanuele, alla rappresentante dell'Inail Umbria, Maria Agnese Malatesta

 

"Abbiamo avuto due giorni di grande successo, - commenta Francesco Emanuele - qui a Sigillo e venerdì mattina all'Unità spinale unipolare dell'ospedale di Perugia. Abbiamo raccolto molto, sia la stampa sia le persone sono state attente a queste due iniziative. Sono felice di aver raggiunto questi risultati perché la Regione Umbria, cuore verde d'Italia, lo merita. Per noi aver avuto la presenza per due giorni di un campione del calibro di Oscar De Pellegrin è stato un onore. Ho rincontrato un vecchio amico con cui ho vissuto dei bei momenti ed in qualità di membro di giunta nazionale ho votato affinché lui fosse il nostro portabandiera. Sono molto soddisfatto di quanto il Comitato italiano paralimpico regionale è riuscito a fare in questi anni". 

 

"L'ottava edizione della manifestazione - afferma anche Riccardo Coletti - ci conferma il buon lavoro svolto fino ad ora con importanti partner quali il Comitato Italiano Paralimpico Umbria, con noi fin dal primo momento, Inail, Regione Umbria ed Anci, tutti soggetti che hanno siglato con noi un protocollo di intesa biennale. Un successo che ci sprona a fare del nostro meglio. Ringrazio gli ospiti di questa edizione Luca Panichi, il nostro testimonial per antonomasia, ed Oscar De Pellegrin. La loro presenza significa che il messaggio culturale di integrazione sportiva che Sigillo sta tentando di lanciare nell'Umbria si sta diffondendo, lo dimostra anche la partecipazione alla serata del sindaco di San Venanzo, Marsilio Marinelli. Ringrazio anche la presenza di associazioni come Avanti Tutta onlus e le donne in rosa, testimonial dell'importanza della prevenzione quando si parla di malattie come il cancro".

 

Ed il messaggio che il Comune di Sigillo sta dando già è stato recepito da altre amministrazioni umbre. Sia il Comune di San Venanzo sia quello di Castiglione del Lago, infatti, si sono detti interessati ad aderire al protocollo di intesa che punta all'inclusione sociale delle persone con disabilità. 

 

La manifestazione si è aperta con la quinta edizione del Trofeo "Antonello Palanga", gara di handbike, e la "Marcia in rosa" contro il cancro al seno. La gara, sulla distanza dei 6 km, è stata vinta da Stefano Girelli dell'Unione Ciclistica Petrignano (tempo 13' 45"45), davanti a Gianantonio Sebastiani (17'10"50) e al compagno di team Renzo Pieri (19'33"51). Tra le donne ha svettato Grazia Colosio (20'43"43) seguita da Sara Valenti (32'26"16). Durante la serata, che si è svolta presso il parco di Villa Anita, era possibile fruire dei giochi (pallavolo, arrampicata, tiro con l'arco, calcio balilla umano, corsa al buio, tiro a volo laser, calcio tennis, calcio biliardo) ed assistere alle esibizioni di palla a mano in carrozzina, agility dog, pet therapy, danza in carrozzina con l'Arte Danza Umbra.

 

Classifica Trofeo "Antonello Palanga"

Maschile: 1) Stefano Girelli (tempo 13' 45"45), 2) Gianantonio Sebastiani (17'10"50), 3) Renzo Pieri (19'33"51), Riccardo Lucaccioni (20'10"03), 5) Francesco Masciarri (22'17"00), 6) Alberto Glisoni.

Femminile: 1) Grazia Colosio (20'43"43), 2) Sara Valenti (32'26"16)  

Ti consigliamo

Altri sport

NIBALI STACCA TUTTI E ANCHE QUINTANA ROSICCHIA A F

Davvero ricca di emozioni la tappa di questo venerdì al Tour. Alla fine Vincenzo Nibali ce l'ha fatta e con un'azione molto potente, quasi da subito in solitaria, ha inventato la fuga vincente.

24 Luglio 2015

Altri sport

Si sporge per la foto e causa la caduta del gruppo

Un'altra rovinosa caduta causata da un tifoso al Giro d'Italia.

15 Maggio 2015

Altri sport

Wimbledon mette al bando i bastoni per i selfie

La tradizione ha la meglio sul nuovo. Specie se il nuovo è inutile, scomodo e limita le libertà altrui. Non parliamo della possibilità di farsi i selfie. Ci mancherebbe pure. Il mondo del tennis ormai si è scoperto avere un certo feeling con i selfie (basta vedere alcune immagini qui sotto). Autofoto sì ma che almeno sia senza il bastone, o come si chiama in gergo tecnico lo "stick". Wimbledon ha infatti proibito quegli strani, nemmeno tanto poi, aggeggi che servono a farsi un selfie alla distanza giusta per prendere un bello sfondo dietro.

29 Aprile 2015

Altri sport

L'ItalRugby si prepara agli All Blacks con i bambi

Un gruppo di azzurri ha passato un pomeriggio a Rieti con ragazzini dai 5 ai 14 anni provenienti dai paesi colpiti dal terremoto di agosto. E sabato c'è la Nuova Zelanda

10 Novembre 2016

Altri sport

Il Re e il Maestro: la favola di Willbomb risollev

La sconfitta meno amara e più poetica: la storia di Marcus Willis fa dimenticare all'Inghilterra le amarezze della Brexit e della disastrosa Nazionale di calcio

30 Giugno 2016

Altri sport

Il Pistolero ripone le armi: Contador annuncia il

Il campione spagnolo vincitore di due Tour de France si ritirerà dopo la Vuelta. Cala il sipario su una carriera costellata da tante luci e qualche ombra come la squalifica per doping

7 Agosto 2017