Altri sport

Elf National Trophy, si avvicina il decisivo round del Mugello

19 Settembre 2017

di Lorenzo Pulcioni

Archiviate le vacanze estive per i racers del National Trophy che torneranno in pista tra pochi giorni al Mugello dove si correranno i Round 9 e 10 dell’Elf Civ. Per i piloti delle classi 600 e 1000 del trofeo firmato Moto Club Spoleto sarà la sesta prova di stagione, dopo il doppio round di apertura di Imola e le due gare a Misano intramezzate dalla tappa estiva del Mugello.

Gran fermento tra i team dei capoclassifica perché quella del prossimo week end sarà una gara decisiva per le sorti del campionato. Lo sa bene Luca Salvadori in testa alla 1000 SBK che, dopo le prime gare da leader pressoché incontrastato, ha dovuto fare i conti con un Remo Castellarin dalla forma ritrovata. Risultato: tre vittorie per il milanese su Yamaha (di cui una proprio sulla pista toscana a Luglio) contro le 2 del romano in BMW, 108 punti per Salvadori e 92 per Castellarin, campionato aperto e un grande vuoto dietro con il campione in carica Velini (BMW) a inseguire la seconda posizione. 57 punti per lui in una stagione caratterizzata da due soli podi e un po’ di sfortuna.

La 600 è il regno di Michele Magnoni, sempre sul podio in questo 2017 decisamente con il vento in poppa per la sua Kawasaki. Tre vittorie (anche al Mugello), un secondo e un terzo posto in un campionato che lo vede primeggiare con 121 punti, ben 37 di distacco dal suo inseguitore, Stefano Casalotti su Yamaha. Stagione non proprio liscia per l’alfiere del team Rosso e Nero che è riuscito a salire sul gradino più alto del podio solo una volta registrando tre terzi posti e un quinto piazzamento. Terzo in campionato Stevis Bressan, partito con grande slancio a Imola ma poi più in sofferenza negli altri round, attualmente è fermo a quota 75. 60 i punti totalizzati da Luigi Brignoli, 40 dei quali portati a casa dalla sua Kawasaki negli ultimi due round e dunque anche al Mugello nel quarto appuntamento di stagione. Si preannuncia una gara toscana agguerritissima.

Con la 600 SS corre la Moto 2 che vede attualmente in testa Giacomo Luminari che guarda tutti dall’alto dei suoi 106 punti grazie ad una stagione ottima, vissuta in sella alla sua Moretti. 95 punti per Xavier Navand (TKR), il francese che paga il prezzo della seconda gara imolese chiusa con un pesante zero ma che torna al Mugello dove era salito sul gradino più alto del podio proprio davanti a Luminari. Dettorre su Honda, terzo in campionato, è fermo a 52 punti complessivi.

Il programma del week end prevede prove libere dal venerdi, un doppio turno di qualifiche il sabato e la gara domenica mattina dalle 10:35 per la 600 cui seguirà la 1000, in diretta streaming su sportube.tv. Come ogni martedi dopogara andrà in onda lo speciale del National Trophy il 26 settembre alle ore 22 su Automototv.it e canale 148 di SKY. Questa puntata sarà impreziosita da una novità e per saperne di più basterà consultare i canali social del trofeo National Trophy  nei prossimi giorni.

Per ulteriori info www.nationaltrophy.it

Prime pagine di oggi

Ti consigliamo

Altri sport

Federer assume un nuovo coach: sarà Ivan Ljubicic

Notizia choc nel mondo del tennis maschile. Dopo due anni di sodalizio, Roger Federer lascia Stefan Edberg e assume Ivan Ljubicic per far parte del suo team. Lo svizzero, tramite un comunicato sulla sua pagina Facebook, ha annunciato che il suo coach principale sarà Severin Luthi, capitano del team svizzero di Davis.

9 Dicembre 2015

Altri sport

Ettore Messina è il nuovo coach della Nazionale di

Un ritorno sulla panchina della Nazionale italiana di basket.

6 Novembre 2015

Altri sport

Zanardi non si arrende mai: catena rotta, prosegue

A Berlino, a un centinaio di chilometri di distanza dal circuito dove 14 anni fa perse entrambe le gambe a causa di un grave incidente, il pilota italiano è stato protagonista di un'ennesima prova di grinta e tenacia. Nel corso della maratona corsa con la sua handbike, Zanardi ha avuto un problema a 9 km dalla fine: la rottura della catena. Ma Alex non si è arreso e ha proseguito la gara, fino al traguardo, spingendo il suo mezzo come fosse stata una carrozzina.  

29 Settembre 2015

Altri sport

Presentata l'edizione 2015 della Mille Miglia

L'appuntamento è fissato: alle 20.45 di venerdì 15 maggio 2015, la Freccia Rossa attraverserà il cuore di Roma. Un traguardo di tappa, in questo caso la seconda, che regalerà a tutti i concorrenti un arrivo davvero di grande impatto emotivo con l’ormai tradizionale passaggio sulla passerella di Castel Sant’Angelo: un punto d’arrivo sempre molto amato dai concorrenti che possono perdere lo sguardo fino alla cupola di San Pietro che si staglia proprio davanti ai cofani delle loro vetture d’epoca.

8 Maggio 2015

Altri sport

Il Mont Ventoux "castrato" e quel duello tra Armst

Sedici anni fa il memorabile duello tra Pantani e l'americano. Il romagnolo fu l'unico capace di staccare in salita il dominatore di 7 Tour de France

14 Luglio 2016

Altri sport

Dagli esordi a grandi campioni di Granfondo in MTB

Gare massacranti che si sviluppano in un giorno attraverso paesaggi mozzafiato, ma che raggiungono chilometraggi elevati o forti dislivelli. Ecco come partecipare pur non essendo professionisti

6 Maggio 2017