A briglia sciolta

Filippo, amico dei cavalli. Di nome e di fatto

7 Maggio 2019

Filippo, è nome di origine greca la cui traduzione significa "Amico dei Cavalli".

Nel caso di Filippo Lago, si può ben dire "di nome e di fatto".

Di seguito si racconta, in prima persona, al Bar Sport.

"Ho deciso di raccontare la mia storia sperando possa arrivare -soprattutto ai giovani d'oggi- il messaggio di non arrendersi mai, neppure di fronte alle difficoltà, anzi credendo con costanza e determinazione nelle proprie passioni.

Mi chiamo Filippo Lago, ho 26 anni e fin dalla nascita convivo con la Spina Bifida, una malformazione congenita che interessa la colonna vertebrale.

Nonostante l'invalidità del 75% cammino con un paio di tutori e guido un'automobile appositamente adattata. Nelle mie passioni ho trovato conforto e forza.

Con la mia famiglia gestisco un allevamento di cavalli trottatori esistente dal 1986, occupandomi prevalentemente di seguire la parte amministrativa non potendo effettuare lavori fisicamente pesanti. Con i cavalli ho un rapporto diretto quotidiano trovandosi l'abitazione all'interno dell'allevamento stesso ed è quest'ultima, una passione ereditata dal ramo paterno della mia famiglia.

Proprio per l'impossibilità di praticare lavori fisicamente pesanti, da qualche tempo ho intrapreso la passione per il giornalismo ippico, quale modo per rimanere nell'ambiente muovendomi in autonomia.

Andrea Bocelli, il Governatore Zaia, l'attore Patrizio Rispo sono solo alcuni dei personaggi appassionati di cavalli da me intervistati.

Come se non bastasse, da qualche mese ho iniziato a frequentare anche la sezione Lega del mio paese.

Il futuro di noi giovani è nelle nostre mani e l'unico modo per scriverlo è quello di far politica nei nostri territori e per la nostra gente.

Per questo mi spiace che molti giovani non abbiano interesse per la politica.

A inizio gennaio scrissi una lettera ai Ministri Bussetti, Fontana e Grillo poi inoltrata anche al Governatore del Veneto Luca Zaia, al fine di sensibilizzarli sul tema della disabilità.

Poco tempo dopo inoltre, ho iniziato a raccontare anche la mia storia in alcuni quotidiani locali e nazionali.

L'ho fatto per aiutare laddove possibile altre persone con le mie stesse o altre difficoltà. Non mi sarei mai aspettato di ricevere tanto affetto: in pochissimo tempo ho ricevuto lettere e messaggi d'affetto dal Presidente del Consiglio Conte, Andrea Bocelli, dal Presidente del CONI Malagò, da Laura Pausini e tanti altri.

Un messaggio che voglio lanciare? Credete in voi stessi e nelle vostre passioni"...

FILIPPO LAGO

Hai mai trascorso una giornata ai cavalli?

Provato almeno una volta i brividi di una corsa dal vivo, in qualche ippodromo?

11.46% Sì, al galoppo

21.20% Sì, al trotto

7.74% No, mai

32.66% Sia al galoppo sia al trotto e preferisco il galoppo

26.93% Sia al galoppo sia al trotto e preferisco il trotto

Ti consigliamo

A briglia sciolta

FEBBRE DA CAVALLO, DA CINEMA TRASH A CULT MOVIE

Il mondo delle corse - e delle scommesse- ippiche ha rappresentato un'autentica miniera d'oro per quello del cinema.

15 Gennaio 2016

A briglia sciolta

L'Ippodromo del Castello primo in Italia a vietare

Svolta epocale nel trotto di casa nostra. L'esempio, vincente, in Norvegia

11 Luglio 2017

A briglia sciolta

"King" Mazzucato: "Il trotto, avventura di una vit

In occasione della nomina in task force per l'ippica riproponiamo il racconto autobiografico del signor Roberto

21 Novembre 2018

Attualità

Una raccolta fondi speciale per i bimbi di Cape To

Nell'oceano di richieste su facebook un'iniziativa concreta per un piccolo grande aiuto

2 Aprile 2019

A briglia sciolta

A Montegiorgio due giorni di festa con al centro i

Giovedì e venerdì musica, solidarietà, sport, spettacolo e l'ippica bella senza frustino

2 Marzo 2019

Attualità

"Dopo la Fine del Mondo", esordio da interprete pe

In vendita da oggi negli store digitali

14 Gennaio 2019

In questa categoria